The Edge Of everything

Greta Panettieri: Voce e Cori

Andrea Sammartino: Piano, Organi & Synths

Mike Lavalle: Basso & Chitarre

e come special guests:

Poogie Bell: Batteria

Curtis King: Cori

Sandro Albert: Chitarre

Genre: Pop - Jazz

Total length 41:00 minute

Decca/Universal - 2010

Nel primo album, il talentuoso trio nato a New York e conosciuto come Greta's Bakery, riesce a dipingere, su una tela di formazioni diverse ma con un chimica creativa comune, un primo disco molto riuscito e avvincente.

I tre musicisti e compositori che formano il gruppo,la cantante Greta Panettieri, il bassista Mike LaValle e il pianista Andrea Sammartino, miscelano una ricchezza di influenze ed esperienze in un vibrante ed eclettico mix di jazz/pop/funk, sofisticato ma naturalmente orecchiabile, rendendo Greta's Bakery una delle più' fresche sorprese musicali degli ultimi anni.

L'album, contenente 11 canzoni che il gruppo ha co-prodotto con Stewart Lerman,  non si può attribuire facilmente a un tipo di musica, grazie a canzoni memorabili come la contagiosa 'What you see is what you get', l'esotico 'Smoke from Incense', l'ammaliante e dolce-amaro 'Hard to Read' e la bossa nova 'Aurora' che Greta canta in italiano.

T utto ciò mostra le capacità compositive della band, il vasto talento come strumentisti e le doti nella varietà degli arrangiamenti; senza parlare della carismatica voce di Greta che spazia da una fluida improvvisazione jazz a momenti di intima introspezione. In aggiunta al repertorio originale Greta's Bakery interpreta una morbida e profonda Prototype degli 'Otkast', una distintiva interpretazione di una composizione della veterana compositrice Diane Warren 'Useless', la bluseggiante 'If this ain't love' di Steve Christantau e John Beck (riconosciuti per il lavoro fatto nel primo disco di grande successo di Connie Bailey Raye) e 'Se Telefonando' una  gemma di Ennio morricone dal repertorio italiano degli anni 60.

The Edge Of Everything EPK

L'EPK ufficiale che presenta il primo album di Greta's Bakery " The Edge Of Everything" girato a New York nel 2010.